inquilino da incubo

Confessa: stai per mettere in affitto la tua casa e vorresti una palla di vetro per scoprire se gli inquilini ti faranno impazzire o se pagheranno puntuali come degli orologi svizzeri.

Ti sarà sicuramente capitato di sentire al telegiornale vicende che hanno visto dei poveri proprietari di casa perdere migliaia di euro a causa di persone incivili e poco oneste.

Se stai per concludere un contratto — o se l’hai appena fatto — ecco una breve guida che ti aiuterà a individuare, riconoscere ed evitare gli inquilini da incubo per te e per le tue finanze.

  1. Il coniglio di Alice nel Paese delle MeraviglieRitardatario cronico nella vita. Ritardatario cronico nei pagamenti.Quando contrae un debito, si sente autorizzato a saldarlo “quando può o quando se ne ricorda”. Vive costantemente sul filo del rasoio e spende quasi tutti i soldi che guadagna.È un funambolo della sopravvivenza.Magari ha tutte le credenziali di reddito e patrimonio in regola… MA il coniglio non è così facile da inquadrare subito.alice nel paese delle meraviglieSe fosse l’amico di un tuo parente – o se giocasse a briscola con te al bar – lo eviteresti come la peste… purtroppo, però, non hai modo di verificare chi sia e ti fidi della prima impressione.Nel medio periodo, ti fa sprecare una marea di tempo nel tentativo di ricontattarlo e di ottenere gli affitti e le spese perduti.Facciamo due conti:
    • Sollecito pagamento mensilità scadute: dai 30 minuti alle 2 ore al mese.

    Moltiplica per n mesi! Finché arriverà il momento in cui sarai stanco di telefonare.

    • Compilazione lettera di messa in mora: 20 minuti.
    • Fila allo sportello per invio raccomandata: dai 30 minuti a 1 ora.

    E questo è il minimo. Se arrivi allo sfratto, dovrai aggiungere tutte le spese legali con i relativi tempi ed emicranie.

    Ho costruito il Perditometro proprio per aiutarti a calcolare velocemente quanti soldi potresti perdere (tra canone, spese condominiali, avvocati ecc.) se incontrassi un ritardatario cronico come inquilino. Inserisci il tuo indirizzo email e il canone che richiedi come affitto per consultare il Perditometro.

  2. Il Gatto e la Volpe

    Ti pagano il primo mese di affitto e le due mensilità di cauzione.Poi si volatilizzano in una nube di fumo e tu hai finito di vedere il denaro che ti era stato promesso. Non importa quante volte cerchi di chiamarli e di riscuotere il dovuto. Loro non si faranno MAI trovare e tu dovrai il gatto e la volpepagare anche le loro spese condominiali.Ma non è finita qui.Quando riuscirai a sfrattarli (ci vogliono mediamente 7 mesi), ti ritroverai la casa distrutta e rovinata per migliaia di euro di danni.Perché?Perché il gatto e la volpe NON sono interessati a trovare un’abitazione confortevole e adeguata alle loro esigenze. Cercano soltanto un pollo da spennare finché la burocrazia fa il suo corso e vengono sfrattati.Saltano volutamente da una casa all’altra, pianificando tutto a tavolino. E già che ci sono – per puro dispetto – rompono divani, tavoli, sedie e rovinano la tinteggiatura…

    Insomma, combinano un vero macello in casa tua.

    E se sei così sfortunato da accogliere il gatto e la volpe, sai qual è la parte peggiore?

    Avrai passato mesi e mesi a giocare a Guardie e Ladri con persone dalle quali avresti potuto tutelarti praticamente a costo ZERO.

    Ecco perché mettere in affitto il tuo immobile è come giocare un terno al lotto.

    Puoi essere fortunato e incappare in persone che pagano l’affitto con precisione e correttezza. Persone che ti lasciano la casa meglio di come l’hanno trovata.

    Ma puoi anche essere sfortunato.

    Puoi incrociare soggetti che in apparenza sembrano i candidati ideali, ma che poi ritardano sui pagamenti. Non rispondono ai solleciti. Stravolgono la casa, lasciandoti danni per migliaia di euro… non soltanto per gli affitti persi, ma anche per i danni strutturali all’immobile.

    E talvolta non è nemmeno colpa degli inquilini morosi!

  3. FantozziLa terza tipologia in cui rischi di imbatterti è quella del “Fantozzi”.Costantemente rincorso dalla sua nuvoletta temporalesca, il Fantozzi è incredibilmente sfortunato.fantozziGiusto per farti capire, è la persona che viene licenziata il giorno dopo aver firmato il mutuo per comprare la casa. È la persona a cui cade nel water il nuovo cellulare comprato il giorno prima.È quello che compra il volo per il viaggio dei suoi sogni alle Maldive, ma poi non riesce a partire perché il più grande tifone del secolo ha bloccato gli aeroporti di mezzo mondo.Insomma, per farla breve… non gliene va bene una.A parte gli scherzi, questa è un’altra categoria di inquilini da cui potresti doverti difendere. Sono, infatti, i cosiddetti “morosi incolpevoli”. Ovvero persone che hanno sempre pagato il canone senza problemi, persone che vorrebbero continuare a farlo ma che non riescono più a causa della perdita del lavoro, della separazione dal coniuge o altro…E nella situazione di crisi che la nostra economia sta ancora vivendo, è sempre più facile che anche una persona si trovi SUO MALGRADO nelle condizioni di NON riuscire a pagare l’affitto e le spese.

    Ovviamente tutte queste tipologie di inquilino sono delle generalizzazioni. Si tratta di caricature con dei tratti esagerati e volutamente simpatici.

    La parte meno divertente, però, sono le scocciature che queste persone possono darti. Il livello di ansia, di preoccupazione, di ore sprecate e di mal di testa, infatti, può diventare insostenibile a causa loro. Soprattutto se tengono in ostaggio la casa che magari hai acquistato con tanti sacrifici.

    Per questo motivo, ti invito a scoprire fin da subito se il tuo affitto è in pericolo e se il tuo investimento è al sicuro inserendo i tuoi dati nel Perditometro

    E poi c’è lui.

    Il sogno proibito di qualsiasi proprietario di casa.

  4. L’orologio svizzero

    Paga l’affitto ogni santo mese e sempre in anticipo.Per lui essere in ordine con i pagamenti è una questione d’onore. E se per caso il bonifico automatico non parte, grida al complotto bancario e si scusa 20 volte per aver tardato il pagamento di mezza giornata.magdaCustodisce, pulisce e MIGLIORA costantemente la tua casa. Quando se ne va, ti lascia un appartamento ancora più bello di come l’avevi acquistato.Qualche decennio fa avresti potuto verificare di aver incontrato l’orologio svizzero – grazie alla rete di controllo sociale in comune e a una semplice stretta di mano – … nel 2018 puoi soltanto pregare di incontrarlo per pura fortuna.Ti piacerebbe clonarlo per non separartene mai più. Purtroppo, però, non si può ancora fare.È una figura mitologica che ti auguro veramente di incontrare sulla tua strada.Ma se non questo dovesse mai accadere, esiste un sistema ancora più sicuro per neutralizzare qualsiasi inquilino da incubo e fare in modo che non turbi mai più la tua tranquillità e quella della tua famiglia.Certo, puoi affinare il tuo radar per individuare a colpo d’occhio gli inquilini che NON vuoi metterti in casa. Ma se è la tua prima volta o se non hai il tempo di valutare decine e decine di proposte… non sarai mai sicuro della tua scelta al 100%.Purtroppo, infatti, non potrai mai avere la certezza matematica di aver trovato l’inquilino dei tuoi sogni.Nonostante questo, però, esiste un modo per dormire sonni tranquilli. Anche — e soprattutto — se hai consegnato le chiavi di casa a uno dei soggetti che ti ho descritto in questo articolo.

    Devi semplicemente trasferire tutti i rischi legati all’affitto dalle tue spalle a quelle di un terzo ente in grado di aiutarti nel caso in cui l’inquilino diventasse un incubo.

    Il tuo lavoro come proprietario NON consiste nel rincorrere debitori o distruttori di case. Il tuo compito è quello di mettere a disposizione una casa e ricevere del denaro in cambio. Questo è ciò che meriti.

    Ti sembra un sogno troppo bello per essere vero?

    Ti riporto la testimonianza del signor Alberto — che ha recuperato ben 11.668€ grazie ad Affitto Assicurato — e che ora non si azzarderebbe più a mettere in affitto casa sua senza essersi protetto a dovere.

     

     

    Come vedi, la soluzione esiste, ti consente di non rimetterci un euro e di dormire finalmente sereno. Anche se la tua casa viene sfasciata o se non ti vengono pagate le spese condominiali da mesi.

    Se stai per mettere in affitto il tuo immobile — o se hai appena firmato il contratto — sei ancora in tempo per decidere di tutelarti.

    Inserisci subito il tuo indirizzo email e il canone che richiedi per scoprire quanto denaro stai rischiando di perdere a causa di inquilini da incubo