hai la giusta assicurazione

Il mercato immobiliare è particolarmente complesso.

Ci sono moltissime norme e clausole da conoscere. Ma diventa ancora più complicato quando sei un proprietario e devi capire come difendere te stesso, la tua famiglia e la tua casa da inquilini che non ti pagano o che danneggiano la tua proprietà.

In questo articolo, quindi, voglio fare chiarezza sulle diverse tipologie di “coperture” e di assicurazioni che puoi trovare sul mercato.

Scoprirai in quali casi ti tutelano per davvero, quando NON possono intervenire e come evitare di sprecare soldi per prodotti che non fanno al caso tuo.

Se l’assicurazione ti dà il due di picche…

Ora lascia libera l’immaginazione e seguimi per qualche riga.

Immagina di aver appena affittato il tuo immobile.

“Non si può mai sapere chi ti metti in casa”.

Animato da questa preoccupazione, decidi di sottoscrivere una polizza assicurativa nel tentativo più che lecito di proteggere te stesso e il tuo immobile.

Una volta consegnate le chiavi di casa all’inquilino, però, inizia il dramma.

L’inquilino, infatti, smette di pagare le spese condominiali. Di lì a poco, si ribella del tutto e decide di non versare neanche l’affitto mensile.

A questo punto, prendi in mano le redini della situazione e contatti la compagnia con la quale avevi stipulato la polizza per proteggerti proprio da situazioni come questa.

Ma… c’è un problema.

La compagnia ti nega il rimborso e afferma che la richiesta di intervento è stata effettuata “troppo tardi”.

Dove magari per “troppo tardi” si intendono 40 giorni dopo due mensilità o spese NON pagate.

Ora, 40 giorni sono poco più di un mese. È davvero poco tempo per mettere in modo tutta la macchina. Il rischio di sforare è molto alto.

A questo punto, la frittata è fatta.

L’inquilino smette di pagare anche il canone e ti ritrovi con la casa occupata da persone che NON stanno rispettando il contratto firmato.

È una sensazione terribile soltanto a immaginarsi, non è vero?

Questo è ciò che succede quando ti vuoi proteggere, ma nessuno ti spiega chiaramente qual è la soluzione sul mercato più adatta al tuo caso specifico.

Ecco perché voglio metterti in guardia.

Voglio che tu stia attento e che non creda subito a tutte le promesse che ti vengono fatte da chi vuole venderti coperture a caro prezzo ma piene di buchi.

Ma quali sono le alternative a tua disposizione sul mercato per tutelarti contro gli inquilini morosi?

Una delle principali forme di protezione per proprietari di casa è la fideiussione.

Non voglio certo entrare nello specifico e annoiarti con dettagli noiosi. Ti dico soltanto che ne esistono 3 tipi.

 

  1. La Fideiussione bancaria: è sicuramente la soluzione TOP, ma per poterla ottenere, l’inquilino deve depositare l’INTERO importo in banca (e in più pagare una % di commissione).
    Quanti inquilini di questi tempi si possono permettere di vincolare 12 mensilità in banca?
    Si possono contare sulle dita di una mano.
  2. La Fideiussione assicurativa: le compagnie assicurative di solito utilizzano questa forma per tutelare le aziende. Un esempio sono le fideiussioni per appalti.

In realtà, quelle che vedi in giro — e che sono spacciate per fideiussioni — sono altre tipologie di prodotti:

  • Perdite pecuniarie. In caso di problemi, queste coperture ti danno solo un rimborso forfait (mediamente € 3.000) indipendentemente dal danno che avrai subito come proprietario.

    Peccato che il danno medio subito da un proprietario con inquilini morosi è di circa 10.000€. Quindi i 3.000€ di rimborso sono sì una protezione, ma NON sono sufficienti.

  • Prodotti che pagano solo in caso di malattia grave dell’inquilino: e se l’inquilino è sano come un pesce, ma non ha intenzione di pagare? Cosa puoi fare?
  • Prodotti che pagano solo se l’inquilino perde il lavoro: come sopra. E se l’inquilino continua a lavorare, ma decide di non pagare più? Tu, proprietario, resti fregato.
  • La Fideiussione finanziaria: esiste solo una finanziaria abilitata (E non fa questo tipo di fideiussioni).

 

Oltretutto, di solito la fideiussione ti garantisce soltanto per i canoni non pagati. Ma non fa NULLA se l’inquilino ti crea dei danni e non ti paga le spese condominiali.

E se vuoi avere anche la Tutela Legale (ovvero l’avvocato gratis per fare lo sfratto), devi abbinare alla fideiussione anche un altro prodotto (denominato appunto Tutela Legale).

Il problema è che questa garanzia viene rilasciata sempre da un’altra compagnia assicurativa (che si occupa solo di quello).

Pensa a quanto può diventare complicato gestire tutti questi prodotti in caso di bisogno!

Mi spiego meglio.

Per cercare di sistemare la situazione in caso di inquilini morosi, dovresti:

  • Scrivere alla Compagnia1 per la tutela legale e per richiedere l’avvocato gratis
  • Aspettare la risposta (passerà qualche giorno)
  • Sperare che non ti boccino la pratica

Una volta avvenuto lo sfratto (in media ci vogliono 7 mesi), dovresti:

  • Scrivere alla Compagnia2 per richiedere l’attivazione della fideiussione per i canoni che l’inquilino non ti aveva pagato
  • Aspettare la risposta
  • Sperare ancora una volta che non ti rifiutino la pratica.

Un po’ complicato, non trovi?

Rischi di bloccarti subito.
E come se non bastasse — in tutta questa confusione — esistono anche delle “fideiussioni” che vengono rilasciate da finanziarie NON autorizzate.

Devi prestare doppia attenzione a questi soggetti.

A parole promettono di risolvere il tuo problema in un batter d’occhio, ma non è tutto oro quel che luccica.

È fondamentale che tu sappia distinguere cosa può essere di reale supporto alla tua situazione specifica – e cosa rischia soltanto di farti perdere tempo prezioso e sonanti quattrini.

In questo caso, però, si tratta di vere e proprie TRUFFE e devi saperle riconoscere al volo per poi voltarti e scappare a gambe levate.

Attualmente esistono due tipologie di fideiussioni rilasciate da finanziarie NON autorizzate:

1) Quelle rilasciate dai CONFIDI (chiamati anche CONSORZI DI GARANZIA, iscritti nell’elenco 155 T.U.B. (Testo Unico Bancario)).

In altre parole, possono rilasciare fideiussioni solo in favore delle BANCHE. Le altre tipologie di garanzie vengono rilasciate abusivamente” e quindi sono nulle.

Senza poi considerare che la vita media di questi confidi di solito è inferiore a 1 anno. Quindi – se sei beneficiario di una di queste fideiussioni – probabilmente non rivedrai MAI I TUOI SOLDI.

Fai attenzione!

2) Quelle rilasciate dalle Società di mutuo soccorso (S.M.S.). Negli ultimi tempi, infatti, alcune di queste stanno proponendo delle garanzie che chiamano anche “sussidi di garanzia”.

Di solito, però, le Società di Mutuo Soccorso intervengono in favore dei soci e dei loro famigliari con sussidi e prestazioni in caso di infortunio, malattia, invalidità al lavoro, spese sanitarie e assistenza famigliare.

Sai cosa significa tutto questo?

Che le Società di Mutuo Soccorso NON ti rimborsano nulla se il tuo inquilino NON ti paga i canoni.

Ecco perché devi tenere gli occhi ben aperti.

Già la vita del proprietario non è sempre rose e fiori. Ci manca soltanto che tu debba spendere soldi nel tentativo di proteggerti e finire vittima di una truffa.

Quindi che cosa ti serve per tutelarti DAVVERO di fronte a inquilini morosi e/o distruttori di case?

Come puoi evitare di vedere la tua casa sequestrata per mesi da persone che non pagano l’affitto e le spese?

Hai bisogno di una soluzione che sia più completa — e soprattutto più affidabile — di una fideiussione.

Hai bisogno di un sistema che ti aiuti a recuperare le mensilità, le spese perse e i danni accusati senza vincoli o clausole scritte in piccolo.

Ed è proprio per questo che ho creato Affitto Assicurato. Per darti una protezione che non ti lasci a piedi nel momento del bisogno.

Con Affitto Assicurato avrai solo e sempre un unico interlocutore che interverrà per ogni problematica si possa presentare durante il contratto di locazione:

  1. Mancato pagamento dei canoni
  2. Danni all’immobile e a cose (se affittato arredato)
  3. Mancato pagamento delle spese condominiali
  4. Rimborso spese legali per lo sfratto

 Non importa se l’inquilino moroso ha ancora il lavoro o se è in perfetta salute. Non è rilevante. Ciò che importa è che tu abbia la possibilità di recuperare tutti i soldi che hai perso.

Affitto Assicurato interverrà a prescindere.

In poche parole, non dovrai acquistare mille prodotti diversi per ottenere soltanto una copertura parziale. E potrai parlare soltanto con UNA persona che si prenderà cura della tua situazione specifica e particolare.

Se hai un immobile in affitto — o se stai cercando un inquilino — questo è il momento giusto per mettere al riparo i tuoi soldi, la tua serenità e il tuo investimento.
Inserisci i tuoi dati nel Perditometro e scopri quanti soldi rischi di perdere se le cose vanno storte PRIMA che tu riesca a proteggerti in maniera completa.

 Lo trovi qui => http://www.affittoassicurato.com/perditometro